Ricerche di Vita

Per la tua crescita personale e spirituale

La Meditazione e la Ricerca della Verità

Un percorso di meditazione autentico non lo fai per stare meglio,
per risolvere i tuoi problemi o per trovare pace e beatitudine.

Lo fai per diventare più vero, per essere te in modo vero fino in fondo.

Un percorso di meditazione autentico ti toglie tutto,
fa a brandelli ogni immagine che hai di te e della tua vita.

Lascia in piedi solo ciò che è vero e autentico.
Pensaci prima di intrapprenderlo.
Incontrare se stessi.

Incontrare se stessi.

Sin dagli albori della storia, l'uomo è alla ricerca di se stesso.
Sul santuario di Delfi, ad Atene, un messaggio ha resistito ai millenni: "Conosci te stesso, e conoscerai l'Universo e gli Dei". "Noce te ipsum" dicevano i latini... Ovunque troviamo l'invito a conoscere noi stessi.

Ma cosa significa realmente conoscersi? 
Vuol dire andare al di là di ciò che già sappiano, della conoscenza mentale e contettuale acquisita con l'educazione, la cultura, la religione e l'ambiente in cui siamo vissuti.
Significa disfarsi di tutto ciò che abbiamo accumulato dall'esterno e ritonare a quella condizione di non conoscenza dove diventa possibile il vero conoscersi, quel'esperienza intima con se stessi dove si vive realmente ciò che si è, senza alcun processo della mente.

Per arrivare a questa esperienza ultima, c'è un viaggio da fare dentro se stessi. Miti antichi come Orfeo o Ulisse, e opere più recenti come la Divina Commedia, ci dicono di un viaggio agli inferi per poi risorgere, ed è così. Dobbiamo incontrarci su tutti i piani, da quello fisico a quello spirituale, passando per la mente e l'ego psicologico e separato, per tutta la nostra frammentazione e divisione, per i nostri conflitti e le nostre ferite più profonde.
Solo alla fine di questo viaggio ci ritroveremo veramente . Diversamente sarà solo un gioco, un passatempo per stare un po' meglio, ma nessuna vera conoscenza di sé, nessuna reale trasformazione.

Questo è il vero significato e il vero scopo della meditazione
Possono esserci infinite tecniche e pratiche, ma nell'essenza meditare significa stare intimamente con se stessi, in modo diretto e autentico.
Meditare dunque è incontrare se stessi, un meraviglioso incontro, perchè quello che scoprirete va totalmente al di là di qualunque cosa avreste potuto immaginare.

"La ricerca della realtà è la più pericolosa delle imprese,
perchè distruggerà il mondo in cui vivi.
Ma se sei spinto dall'amore per la verità e per la vita, non hai niente da temere.
Cerca di capire: ciò che tu pensi sia il mondo, in realtà è la tua stessa mente."
(Nisargadatta Magaraj)

Illuminazione e Non-Dualità

Come accennato, esistono nel mondo numerose pratiche e tecniche di meditazione, diverse per approcci, metodi, insegnamenti, tradizioni ecc. ma perchè sia una vera meditazione, questa deve condurre al centro di se stessi; deve portare alla conoscenza diretta di sé.
Questa conoscenza ha molti nomi, a seconda delle tradizioni, dei tempi e delle culture: Illuminazione, Samadhi, Kensho, Esperienza Mistica, Sé, Assoluto, Unità... ma è sempre la stessa conoscenza di se stessi, quella verità ultima che è la meta di ogni vero e autentico percorso spirituale, una verità che è vera in ogni tempo e in ogni luogo.

Cos'è l'Illuminazione? E' impossibile definirla a parole perchè è qualcosa che è al di là della mente e dei concetti. Ma è un'esperienza reale che ogni sincero ricercatore può vivere, e questo è lo scopo ultimo della meditazione.

Conoscere la reale natura di se stessi significa andare al di là dell'Io separato e individuale, annullare quella separazione tra 'me' e tutto il resto, vivere un meraviglioso processo di integrazione dove ogni parte di 'me' separato si dissolve in un'unità che non ha tempo né confini.

E tutto inizia con una 'semplice ' domanda: "Chi sono Io?". A questa domanda non c'è una risposta immediata, o, meglio, qualunque risposta è in verità falsa. Questa è una domanda che invita ad andare dentro se stessi, a fare un viaggio interiore, a mettere in discussione tutto ciò che già si conosce e ad essere aperti ad accogliere verità sempre più profonde.
Ogni persona ha il suo percorso, la sua strada, ma al fondo di questa attende una verità che è uguale per tutti. Tutti giungono alla fine al medesimo luogo, si incontrano e si riconoscono tutti profondamente Uno.

Se indagate attentamente, in maniera concentrata, identificandovi totalmente col vostro esserci, il vostro puro senso di esistere al di là di ogni pensiero,
ad un certo punto realizzate che questa presenza consapevole
non ha confini, non è limitata. 
L’indagine del proprio io è la più alta filosofia che si possa praticare,
perché conduce alla realizzazione della verità.
(Salvatore Brizzi)

L'Autoindagine

L'autoindagine è un'antica e potente pratica di meditazione che consiste nel riportare sempre l'attenzione su di sé, sul soggetto che vive l'esperienza del momento, spostandola appunto dall'oggetto esperito al soggetto.
Questo primo e fondamentale passo è la presa di coscienza che noi non siamo ciò che sperimentiamo; non siamo il corpo, né i sentimenti, né la mente e i pensieri, i giudizi, le considerazioni e così via. Siamo ciò che è testimone, che osserva l'accadere di tutte queste cose, che è presente di fronte alla manifestazione. Siamo pura e semplice Presenza consapevole che diviene appunto consapevole dei vari oggetti che sperimenta e delle esperienze che vive.

Comprendere esperienzialmente di non essere il corpo o la mente, ma pura consapevolezza, è già di per sé un risultato straordinario perchè liberà l'individuo dalle limitazioni di questi, ma non è ancora il punto di arrivo; esiste un'ulteriore esperienza che è il dissolversi di questa consapevolezza individuale nella totalità, nell'indifferenziato senza limiti e confini. E' questa l'Illuminazione, il punto di arrivo, che in verità è anche il punto di partenza perchè questo è ciò che siamo realmente, sempre, ed è solo a causa dell'identificazione con il corpo e la mente che non vediamo più la nostra reale natura.

Questa meditazione e questa ricerca di se stessi viene proposta attraverso alcuni ritiri e corsi, differenti per difficoltà e per maturità richiesta al partecipante.

Principali corsi e ritiri di meditazione

L'Intensivo di Illuminazione

Ritiro di meditazione sulla domanda "Chi sono Io?"

E' stato per quasi 25 anni lo strumento principe di tutta la nostra ricerca spirituale e ancora oggi è conosciuto e praticato nel mondo.
L'esperienza che abbiamo maturato con l'Intensivo ci ha portati a sviluppare lavori di meditazione più maturi e più vicini a ciò che siamo oggi, ma la gratitudine verso l'Intensivo di Illuminazione è e sarà sempre illimitata.

Seppur oggi non conduciamo più Intensivi di Illuminazione abbiamo voluto lasciare sul sito la sezione dedicata ad essi perchè è comunque di grande utilità per tutti i ricercatori della verità.

Dettagli

Intensivo di Consapevolezza del Sé

Ritiro avanzato di Autoindagine e Non-Dualità.
Prossimo evento: 1-3 Novembre, Faido (Canton Ticino - Svizzera)


E' attualmente la nostra punta di diamante nella ricerca spirituale e nella meditazione.
Tre giorni dedicati interamente alla ricerca di se stessi, della propria reale natura, attraverso un percorso di autoconsapevolezza che integra meravigliosamente la meditazione nel corpo e nella mente, conducendo il praticante in una dimensione di silenzio profondo e autentico.


Dettagli

Il Silenzio della Presenza del Sé

Prossimo ritiro: 8-9 Dicembre - Nus (Valle d'Aosta)

Un ritiro di due giorni avanzato e sempre in evoluzione, dove sperimentiamo di volta in volta tecniche ed approcci differenti, frutto della nostra personale esperienza e della ricerca che continuamente facciamo nel campo della meditazione e della ricerca del Sè.

Dettagli

Ritiro Intensivo di Consapevolezza del Sé di 21 giorni

Dal 21 Luglio al 10 Agosto 2019
Cerrecchia - Casole d'Elsa (Si)


Uno straordinario ritiro dove dedicare interamente se stessi alla meditazione, per sciogliere i falsi concetti della mente e dell'ego e ritrovare così la propria vera natura infinita ed illimitata.

Un'esperienza unica nel suo genere, per conoscere la Verità di chi siamo e donarci quella libertà a cui aspiriamo da sempre.

Dettagli

Intensivo di Consapevolezza del Sé
Intensivo di Consapevolezza del Sé

Ritiro avanzato di Autoindagine e Non-Dualità.
Prossimo evento: 1-3 Novembre, Faido (Canton Ticino - Svizzera)

E' attualmente la nostra punta di diamante nella ricerca spirituale e nella meditazione.
Tre giorni ...

Continua »

Newsletter

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!
(e riceverai in omaggio due nostri ebook sulla meditazione e le Costellazioni Familiari)

ISCRIVITI
Mosajco