Ricerche di Vita

Per la tua crescita personale e spirituale

Esperienze e Risultati

Le Costellazioni Familiari sono soprattutto un metodo empirico, basato sull'osservazione diretta dei risultati. Non esiste teoria o postulati che siano a priori di quanto avviene concretamente in una costellazione, ed è per questo che la teoria non potrà mai sostituire la pratica viva con le persone coinvolte. Non sono un metodo terapeutico psicologico o medico, ma uno strumento nel campo della crescita personale e dello sviluppo spirituale della persona nella sua globalità, la quale affronta con le proprie forze le problematiche della sua vita, e trova nelle costellazioni un valido strumento per fare chiarezza sulle dinamiche alla base di queste problematiche.
Ogni costellazione è un'universo a se stante e contemporaneamente rappresenta una situazione che tocca intimamente tutti, ed è per questo che è fondamentale essere lì presenti nel momento della costellazione perchè solo così la persona sentirà con chiarezza in se stessa dove dovrà intervenire per risolvere la propria problematica.
I seguenti casi sono tutti realmente avvenuti durante corsi di Costellazioni Familiari e abbiamo scelto di condividerli allo scopo di dare una visione più ampia delle molteplici possibilità di applicazione di questo straordinario metodo.
Dopo ogni caso aggiungeremo in corsivo alcuni nostri commenti che faciliteranno la comprensione di quanto è avvenuto.

Caso n° 1: i fratelli

Due fratelli sono costantemente in lite, senza alcuna ragione apparente. Sin da bambini c'è sempre stata tensione tra di loro e da adulti la situazione non è migliorata.
Inizia la rappresentazione: vengono scelti tra il pubblico due uomini e messi uno di fronte all'altro. Si percepisce immediatamente la tensione tra di loro. Essi si allontanano e non si guardano. Tengono le mani chiuse a pugno, segno di una rabbia repressa e pronta ad esplodere.
Il costellatore ha un'intuizione: inserisce una nuova persona tra di loro. Immediatamente si percepisce che la tensione diminuisce un poco, anche se rimane abbastanza alta. Allora viene inserita un'altra persona e nuovamente la tensione diminuisce un poco. All'aggiunta di una terza persona i due fratelli si rilassano. I loro visi si distendono, le mani si aprono e la tensone scende giù lungo la schiena lasciandoli rilassati.
le cinque persone si avvicinano tra loro piano piano, sorridendosi con un volto che mostra anche un leggero stupore, come quando si ritrova una persona che si pensava perduta. Alla fine, si abbracciano felici e la costellazione termina.
I due fratelli non sanno spiegarsi cosa sia successo, sebbene si sentano in effetti molto meglio. Il costellatore suggerisce loro che probabilmente si tratta di tre fratelli non riconosciuti, o esclusi, ma di ciò non c'è prova nell'esperienza dei due fratelli. Allora egli consiglia loro di chiedere informazioni presso i propri genitori e la verità viene a galla: prima che loro nascessero, la madre aveva avuto tre aborti terapeutici perchè non era sposata con il padre.

Commento: questo caso mostra in modo evidente gli effetti e le conseguenze dell'esclusione di individui all'interno di una famiglia. Gli appartenenti alla famiglia soffrono e in linea generale si crea una situazione di forte tensione. Non importa se il fatto sia conosciuto o meno. Le conseguenze si producono ugualmente. In questo caso specifico, il fatto era un segreto che i genitori non avevano mai rivelato, e che le costellazioni hanno portato alla luce, a dimostrazione della loro efficacia e profondità.

Caso n° 2: la malattia

In una famiglia composta da padre, madre e figlio, quest'ultimo all'età di 8 anni ad un certo punto inizia ad avere casuali giramenti di testa e svenimenti. Inoltre a scuola comincia ad avere problemi di apprendimento e di attenzione. Portato dal medico, la prima diagnosi indica un'inizio di epilessia.
La famiglia sceglie di fare una costellazione per capire cosa sta alla base di questo problema. Vengono quindi presi tre rappresentanti e posti al centro della stanza. Sin da subito appare che tra marito e moglie non c'è una relazione d'amore. Il marito in particolare si gira e osserva un punto preciso della stanza. Il conduttore mette una donna proprio in quel punto particolare, e il marito inizia ad allontanarsi dalla moglie e dal figlio e ad avvicinarsi alla donna. Quando giunge da lei l'abbraccia teneramente. In quel momento il rappresentante del figlio casca per terra e simula uno svenimento. La rappresentante della moglie invece piange.
Dopo alcuni momenti in cui la costellazione rimane ferma così, il conduttore prova a girare il marito verso la propria famiglia, in modo che possa vedere il figlio a terra e la moglie che piange. Dopo alcuni istanti, egli inizia a riavvicinarsi alla famiglia. Quando giunge dal figlio a terra, lo accarezza dolcemente sulla testa. Questo si rianima, si alza e i due si abbracciano felicemente. Poi, il marito mentre rimane abbracciato, tende una mano alla moglie che lo accoglie e anche lei si unisce all'abbraccio. La costellazione termina così.

Commento: all'origine di una malattia, soprattutto se colpisce i bambini, c'è spesso l'esclusione o l'allontanamento di una persona. Nel caso qui presentato, nella vita reale il padre aveva trovato un'altra donna e se ne era andato dalla famiglia. Per il figlio questo è stato evidentemente un trauma che viene somatizzato attraverso una malattia il cui messaggio è molto evidente: "Papà, torna a casa. Mi manchi e senza di te non ce la faccio, mi mancano le forze e cado". Difatti, appena il padre ritorna, il figlio si riprende.
Ancora un particolare: nella vita reale di questa famiglia i sintomi della malattia erano apparsi esattamente quando il padre se ne era andato. Il conduttore e i rappresentati non erano a conoscenza di questo dato, ma la costellazione ne è stata molto fedele.

Caso n° 3: l'azienda

Una donna gestisce l'azienda paterna ma gli affari non vanno bene, oltre al fatto che esiste un forte conflitto tra lei ed il padre (che ancora è in azienda) ed anche una tensione con i suoi altri quattro fratelli (che non sono coinvolti con l'azienda).
Nella costellazione vengono presi come rappresentanti una persona per l'azienda, un'altra per il padre, una per il fratello del padre (che aveva fondato con lui l'azienda), e quattro per i fratelli.
La costellazione ha inizio. Subito il padre si allontana dall'azienda e si avvicina al fratello che cade a terra simulando una malattia o una morte imminente. Il padre per tutta la costellazione si prenderà cura di lui. La figlia cerca di avvicinarsi all'azienda, ma questa arretra e guarda costantemente i fratelli. Anche loro la guardano amorevolmente. L'azienda si avvicina ad essi, in modo particolare al fratello maggiore che la abbraccia e sorride. La figlia rimane esclusa da tutto questo e non può avvicinarsi all'azienda in nessun modo.
Qui la costellazione si ferma.
Il conduttore a questo punto tenta una soluzione per questa donna. Prende un uomo dal pubblico e glielo mette di fianco, per simulare il marito. L'azienda si gira verso di lui e lo guarda amorevolmente, come a significare che egli può avvicinarsi a lei. Difatti quest'ultimo uomo si avvicina, accompagnato dalla donna e viene accettato sia dall'azienda che dai fratelli. Anche la donna a questo punto viene accettata da tutti.

Commento: in questa costellazione si vede bene un'ordine fondamentale del mondo del lavoro: l'azienda creata dal padre dovrebbe andare al primo figlio maschio e comunque ad un uomo piuttosto che a una donna perchè si tratta di una trasmissione maschile, un po' come i Rè di una volta lasciavano il regno al primo figlio maschio e mai ad una figlia. In questa situazione dell'azienda, tale ordine non era stato rispettato, creando scompiglio e tensione tra tutti.
E' interessante notare che quando alla donna si affianca il proprio marito, ella acquista il diritto di poter far parte dell'azienda, anche se non come capo, ruolo che spetta comunque al figlio maggiore. 

Caso n° 4: la casa

Un'uomo riceve dal padre in eredità una casa. Poichè non la utilizza decide di venderla ma dopo diversi anni ancora non si è trovato un acquirente, sebbene questa casa sia in un'ottima posizione e abbia un prezzo giusto. L'uomo è il figlio minore di una famiglia composta da padre (defunto), madre e fratello maggiore.
Nella costellazione vengono presi i rappresentanti di tutti e quattro i componenti, più uno per la casa. Appena si comincia, la casa che inizialmente si trovata vicino all'uomo, si sposta da lui e si avvicina al padre. Il padre a sua volta guarda il figlio maggiore. La casa giunge dal padre il quale la prende per mano e la conduce dal figlio maggiore che la accoglie amorevolmente. Qui termina la costellazione.

Commento: in questo caso manca all'inizio un dato importante che viene svelato solo alla fine. Il padre era in conflitto con il figlio maggiore e per dispetto aveva lasciato la casa a quello minore. Al di là della propria volontà personale, l'ordine richiede che il figlio maggiore venga prima di quello minore, e quindi la casa è un suo diritto che può essere al limite solo condiviso con il fratello minore. La costellazione mostra molto bene questa situazione. La casa non può essere venduta perchè non appartiene realmente al figlio minore bensì a quello maggiore che è stato estromesso, indipendentemente dal fatto che legalmente ciò possa essere fatto.

Caso n° 5: amore tra uomo e donna

Una donna sposa un uomo precedentemente sposato (e divorziato) con figli piccoli ma la loro relazione sin da subito presenta molti problemi e tensioni che non c'erano prima quando i due stavano semplicemente insieme. Ancora un dato importante: questa nuova donna è la ragione del divorzio.
Nella costellazione vengono presi come rappresentanti un uomo e una donna per la coppia, una donna per la moglie precedente, e tre persone per i figli. La coppia si tiene per mano ed è di fronte alla moglie precedente e ai figli.
L'ex-moglie si avvicina alla coppia e si mette in mezzo tra i due. Separa le loro mani e prende la mano dell'uomo nella sua. L'altra donna diventa aggressiva e cerca a sua volta di strappare l'uomo dalle mani della moglie precedente. Le due donne iniziano a litigare violentemente mentre l'uomo è impietrito e non sa cosa fare. I figli, lasciati soli, piangono e si disperano.
Il conduttore interviene per trovare una possibile soluzione. Separa le due donne e mette l'uomo tra loro. In particolare, mette alla sua sinistra la moglie precedente e i tre figli, e alla destra la nuova moglie. In questa posizione tutti si rilassano e si rasserenano un poco. Poi chiede alla nuova moglie di dire alla precedente: "Io vengo dopo di te. Ti rispetto per essere la madre dei figli di mio marito, e ti ringrazio per avermi lasciato il posto". A questo punto le due donne si rilassano completamente e si abbracciano profondamente.

Commento: questa situazione è molto chiara: è stato scavalcato un ordine di priorità fondamentale: la nuova donna ha tentato di portare via dalla famiglia l'uomo che chiaramente non è libero perchè ha delle responsabilità verso i figli. In aggiunta, questa nuova donna non ha rispetto per la precedente, la quale ovviamente reagisce con rabbia ed aggressività.
La soluzione rispecchia pienamente un ordine importante: chi viene dopo deve riconoscerlo e avere rispetto per chi è venuto prima. In questo caso, la nuova donna potrà avere un posto in questo sistema solo se riconoscere e rispetta la precedente.
A volte le costellazioni sembrano spietate perchè non tengono conto dei sentimenti delle persone, ma dobbiamo sempre aver presente che esse hanno solamente il compito di mostrare questi ordini universali e se l'uomo li infrange andrà incontro ad inevitabili conseguenze, come questa costellazione dimostra per il fatto che nel momento in cui i due si sposano l'amore tra loro diviene impossibile.

Caso n° 6: trovare un partner

Una ragazza non riesce a creare relazioni stabili con gli uomini. Tutti quelli che incontra, per un motivo o per l'altro, non vanno bene e la loro relazione non dura molto. La ragazza è di bella presenza, simpatica ed intelligente, per cui non si spiega questa difficoltà.
Il conduttore prende come rappresentanti una donna per la madre della ragazza e un uomo per il padre, e li mette di fronte. La costellazione inizia.
La donna incrocia subito le braccia al petto e guarda il marito con sguardo arrabbiato e con un senso di superiorità. In lei c'è disprezzo e difatti l'uomo si allontana lentamente.
A questo punto viene inserita una donna come rappresentante della ragazza che ha il problema. Lei subito osserva il padre e gli occhi si riempiono di lacrime. Inizia ad avvicinarsi a lui e lo abbraccia teneramente, guardando con astio la madre. Padre e figlia rimangono abbracciati a lungo e poi iniziano a camminare tenendosi per mano. La ragazza è felice perchè si sente protetta.
Il conduttore a questo punto fa una prova: inserisce un uomo che rappresenta un possibile partner per la ragazza. Questa lo guarda un attimo, poi guarda il padre e fa una risatina di complicità con lui.
Il conduttore conclude la costellazione.

Commento: quanto visto è una dinamica particolare che interessa molte donne. Quando una madre rifiuta un padre sentendosi superiore, la figlia prende le parti di lui e si sostituisce a lei come donna. Fa questo nel tentativo di reintegrare il padre nella famiglia, ma così facendo colma anche il suo bisogno di un uomo con il padre invece che con un uomo suo pari. la risata di complicità dimostra la felicità nascosta della ragazza che sembra dire: "Io ho già il mio uomo e non ne ho bisogno di un altro".
Perchè il conduttore ha fermato la costellazione senza cercare una soluzione? Perchè la ragazza dimostra chiaramente che è felice così e che non ha nessuna intenzione di cambiare, quindi non c'è soluzione al problema perchè non c'è il problema! Spesso le persone dicono di avere un problema, ma è solo un paravento perchè sotto la loro apparente insoddisfazione c'è una gioia nascosta che mostra la loro vera scelta.
Questa storia ha un epilogo mesi dopo: la ragazza torna alle costellazioni e dice di aver compreso che questo legame con il padre non le offre nessun futuro, e quindi sceglie di risolverlo. Viene fatta una nuova costellazione e questa volta la ragazza si distacca dal padre ringraziandolo per tutto quanto ha ricevuto da lui, e si avvicina veramente ad un uomo, abbracciandolo come una donna abbraccia un uomo.
Ora la costellazione si è davvero conclusa. 

Conclusioni

Conclusioni

I casi esaminati mostrano a grandi linee come funziona una costellazione e quale sia il suo potenziale d'azione. E' fondamentale comprendere che le costellazioni non sono un metodo terapeutico psicologico, ma uno strumento che porta alla luce le dinamiche nascoste dietro ai problemi di vita, e permettono alla persona di trovare una soluzione unicamente con le proprie forze. Il conduttore non è un terapeuta e non interviene in questo delicato processo, ma al contrario lascia il partecipante solo con se stesso in modo che egli possa comprendere fino in fondo cosa sta accadendo dentro di sé e possa di conseguenza fare le scelte giuste che lo porteranno verso la soluzione della sua problematica.
Ciò che non possiamo mostrare è l'effetto emotivo profondo che si crea su tutti i partecipanti; raccontare la trama di un film solo lontanamente si avvicina al film vero e proprio. Questo effetto emotivo è la chiave principale della costellazione perchè indica come essa sta agendo sull'animo umano ed è di conseguenza l'elemento più importante che viene preso in considerazione.
Per questa ragione, vi consigliamo caldamente di partecipare ad un incontro di costellazioni familiari così potrete rendervi conto del loro reale effetto.

Le Costellazioni Familiari
Come funzionano le Costellazioni

Rispetto alla maggior parte dei metodi di crescita personale, le Costellazioni si caratterizzano per una modalità straordinariamente innovativa dove è il partecipante stesso che diviene consapevole di quanto sta accadendo nella sua vita ... continua

Principi e Ordini della Vita

Rivoluzionarie sono anche le scoperte che emergono con le Costellazioni Familiari: in ogni ambito della vita esistono degli ordini, dei principi che ne regolano il funzionamento. Seguirli significa assicurarsi il successo e la felicità. ... continua

Prossimi corsi di Costellazioni Familiari

Sabato 14 Ottobre - Milano Domenica 15 Ottobre - Torino Una giornata di lavoro dedicata a chi vuole sperimentare per la prima volta questo metodo e a chi sente la necessità di fare una propria costellazione per sbloccare un problema della sua ... continua

Il nostro modo di condurre le Costellazioni

Al lavoro di Hellinger si affianca la nostra personale esperienza di lavoro con la mente, i nuclei della personalità e i condizionamenti mentali. Da otre 20 anni aiutiamo centinaia di persone a sbloccare e risolvere quei meccanismi che ... continua

Prossimi corsi di Costellazioni Familiari
Prossime Costellazioni Familiari

Sabato 14 Ottobre - Milano Domenica 15 Ottobre - Torino Una giornata di lavoro dedicata a chi vuole sperimentare per la prima volta questo metodo e a chi sente la necessità di fare una propria costellazione per sbloccare un problema della sua ...

Continua »

Newsletter

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!
(e riceverai in omaggio due nostri ebook sulla meditazione e le Costellazioni Familiari)

ISCRIVITI
Mosajco